Headline News
Via libera alla scissione Daimler (agosto 4, 2021 11:29 am)
Roadshow PETRONAS Urania (agosto 3, 2021 11:06 am)
Progetto ANITA (agosto 2, 2021 10:50 am)
Ciao Davide! (luglio 30, 2021 5:00 pm)
Partenership IVECO e Gruppo Alpega (luglio 29, 2021 3:58 pm)
MAN in aiuto degli alluvionati in Germania (luglio 28, 2021 11:48 am)

Conti EcoPlus a bassa resistenza al rotolamento

13 luglio 2021
111 Views

I nuovi pneumatici Continental ottimizzati per le flotte studiati per abbassare consumi e impatto ambientale

Grazie all’utilizzo di un’innovativa mescola, gli pneumatici Conti EcoPlus per il trasporto a lungo raggio hanno raggiunto risultati eccellenti. Caratterizzati da una significativa riduzione della resistenza al rotolamento, questi pneumatici aiutano a ridurre i costi di gestione della flotta e abbassano le emissioni di CO2, senza compromettere il chilometraggio e la durata.

Per arrivare a questo risultato i tecnici di Continental si sono concentrati su una nuova mescola, ottimizzata per il trasporto su lunghe percorrenze, e su un processo di produzione migliorato che concilia resistenza al rotolamento e chilometraggio.

I Conti EcoPlus HS3+ per asse sterzante e Conti EcoPlus HD3+ per asse trattivo sono già disponibili nella misura 315/70. Ulteriori dimensioni saranno aggiunte a partire dal mese di ottobre. Lo pneumatico Conti EcoPlus HT3+ per l’asse del rimorchio sarà invece introdotto nel 2022.

Lo pneumatico per asse sterzante Conti EcoPlus HS3+ per il trasporto a lunga percorrenza ha ridotto la resistenza al rotolamento del 7% rispetto al suo predecessore. Un miglioramento ottenuto grazie all’utilizzo di una mescola innovativa del battistrada e dei fianchi e di una mescola base ottimizzata. Questa combinazione garantisce anche un’eccellente efficienza del carburante. “Con l’upgrade della linea di prodotto abbiamo ulteriormente migliorato la durata, la robustezza e il chilometraggio di questi modelli” ha spiegato Hinnerk Kaiser, responsabile sviluppo pneumatici di Continental.

Il Conti EcoPlus HD3+ per asse trattivo riduce la resistenza al rotolamento fino al 12% rispetto al suo predecessore. Anche in questo caso l’innovativa mescola del battistrada e dei fianchi gioca un ruolo fondamentale. Inoltre, un altro fattore chiave nella diminuzione della resistenza al rotolamento è una speciale tecnologia in grado di ridurre la deformazione della parete laterale e del tallone dello pneumatico.

Bassa resistenza al rotolamento = minor impatto ambientale

I camion che consumano meno carburante rappresentano un beneficio sia per i costi della flotta che per la salvaguardia dell’ambiente. La resistenza al rotolamento di uno pneumatico è una leva cruciale per gli sviluppatori di pneumatici perché incide fino al 30% sul consumo di carburante. Inoltre, la resistenza al rotolamento è uno dei parametri utilizzati da VECTO, lo strumento di simulazione per calcolare il consumo di carburante di un camion. Questo strumento, insieme al regolamento UE sulle emissioni, sono aspetti estremamente importanti per il settore dei trasporti, a cui è stato dato il compito di ridurre in maniera significativa le emissioni di CO2 entro il 2030. Per aumentare la trasparenza nel processo di selezione dello pneumatico, Continental offre un calcolatore di CO2 e di consumo di carburante basato su VECTO che consente ai gestori delle flotte di misurare la riduzione delle emissioni e il consumo di carburante degli pneumatici, dando modo di scegliere il prodotto più adatto alle loro missioni. La combinazione tra la tipologia di utilizzo dello pneumatico, la struttura, il livello di pressione e la resistenza al rotolamento influisce molto su quanto carburante consuma una flotta e su quanto essa può risparmiare.

shares