Ehi Alexa dove andiamo oggi con l’IVECO?

4 dicembre 2020
307 Views

Il brand si prepara a lanciare sul mercato un sistema di assistenza vocale a bordo basato sulle tecnologie di Amazon Web Services (AWS)

Il nuovo progetto IVECO introduce un sistema ad attivazione vocale che sfrutta Amazon Alexa. A breve sarà possibile utilizzare la propria voce per gestire la pianificazione degli itinerari, verificare la necessità di manutenzione e lo stato del mezzo e richiedere suggerimenti sullo stile di guida. Il servizio permetterà anche di azionare i comandi della cabina, consentendo agli autisti di rimanere concentrati sulla strada e aumentando così il livello di sicurezza. Inoltre, aiuta gli autisti a rimanere in contatto con il resto della comunità IVECO.

Il nuovo servizio, progettato dal Digital Team di IVECO con il supporto di AWS Professional Services, si ispira alla metodologia di innovazione “Working Backwards” (lavorare a ritroso) di Amazon, insegnata nell’ambito del Digital Innovation Program di AWS. Oltre a ciò, utilizza le tecnologie serverless, di riconoscimento vocale, apprendimento automatico e sicurezza di AWS.

“Siamo davvero entusiasti di questo nuovo servizio, destinato a definire un nuovo standard nell’industria automotive – afferma Fabrizio Conicella, Digital Lead presso IVECO – Sfruttando l’ampiezza del portfolio di AWS, IVECO è stata in grado di innovare e fornire in tempi record un nuovo servizio che modifica radicalmente il modo in cui gli autisti si interfacciano con i veicoli e il resto della comunità. Il nuovo servizio ad attivazione vocale di IVECO consolida la strategia digitale adottata dall’azienda, con l’obiettivo di offrire agli autisti la possibilità di svolgere le proprie mansioni in maniera del tutto nuova e interattiva, aumentando nel contempo il livello di sicurezza e comfort.”

In tutto questo ci chiediamo: “Ma Siri non sarà gelosa di Alexa? E la signorina senza nome di Google Maps?” 

Ai posteri l’ardua sentenza!

shares