Ford E-Transit arriva sulle strade europee

8 settembre 2021
70 Views

I big van dell’ovale blu verrà utilizzato, prima del lancio sul mercato, in condizioni di utilizzo reale da una serie di aziende europee

La commercializzazione del Ford E-Transit è prevista per la primavera del 2022. Prima di allora il veicolo verrà testato, in lungo e largo per le strade di tutta Europa, da una serie di importanti clienti Ford appartenenti a settori strategici come servizi postali, comunali, servizi pubblici, consegne nell’ultimo miglio e trasporto di generi alimentari.

I primi dieci prototipi circoleranno in Germania, Norvegia e Regno Unito. Tra i primi partner figurarono AWB, operante nel settore dello smaltimento rifiuti, la flotta comunale della città di Colonia, DHL Express nel Regno Unito e DPD, il servizio postale norvegese.

La flotta messa a disposizione per i test include diverse versioni dell’E-Transit, tra cui furgoni, doppia cabina e chassis cabinati con una massa complessiva compresa tra le 3,5 e le 4,25 ton, nonché altri allestimenti specifici a seconda delle esigenze degli utenti.

“Desideriamo dimostrare che è possibile aiutare i clienti a ridurre il loro impatto ambientale e al contempo a migliorare la loro produttività – ha affermato Dave Petts, Market Lead Urban Electrified Vans di Ford Europa – L’utilizzo in condizioni reali da parte dei clienti ci consente di dimostrare i vantaggi commerciali che l’E-Transit può offrire, oltre a fornire un prezioso riscontro sulle modalità di utilizzo e sul comportamento di ricarica in modo da poter perfezionare l’esperienza operativa. Trattiamo i clienti come una famiglia e questo programma evidenzia il valore che diamo a queste strette collaborazioni.”

Le aziende selezionate utilizzeranno i prototipi dell’E-Transit per 6 o 12 mesi. Questa fase di test in condizioni di utilizzo reale, rappresenta l’ultima fase dello sviluppo del nuovo big van elettrico di Ford. Prima d’ora il veicolo è stato sottoposto ad un serrato programma di collaudo effettuato nei circuiti di prova e negli impianti di progettazione Ford.

Varianti

L’E-Transit, come i “fratelli” a motore endotermico, è stato concepito per essere facilmente allestito. Quindi con il supporto della rete di allestitori certificati Ford (QVM), sono stati preparati alcuni veicoli di prova per dimostrarne la versatilità. Tra gli allestimenti figurano:

  • cassone refrigerato per il trasporto di generi alimentari con ProPower Onboard da 2,3 kW;
  • veicolo con sponde apribili per l’edilizia, dotato di segnalatori e sensori di peso;
  • cassone ribaltabile per la rimozione dei rifiuti;
  • furgone per consegne dell’ultimo miglio con punti di ancoraggio interni, paratia e sedile extra per passeggero anteriore.

Precedentemente il Transit Custom Plug-ln Hybrid è stato provato da vari clienti operanti a Londra che hanno percorso con il veicolo più di 240.000 km totali nell’area metropolitana della capitale inglese. Ulteriori test svoltisi a Colonia, in Germania, hanno dimostrato i vantaggi dell’innovativa tecnologia di geofencing dinamico, che attiva automaticamente la modalità EV Now a zero emissioni in aree con un inquinamento atmosferico particolarmente elevato in modo da contribuire a migliorare la qualità dell’aria nelle zone urbane.