I MAN della New Truck Generation per i pompieri

10 marzo 2021
417 Views

Il costruttore bavarese ha lanciato i nuovi autocarri TGL e TGM nelle versioni per il soccorso antincendio.

Dopo il lancio dell’ammiraglia TGX avvenuto nella primavera del 2020, MAN presenterà entro la metà dell’anno in corso l’intero portafoglio di prodotti, soddisfacendo così le esigenze di tutte le attività di trasporto e anche le   applicazioni specifiche del settore.

Il nuovo MAN TGL antincendio con motopompa o pompa fissa rientra nelle categorie di peso da 7,5 a 12 ton ed è disponibile esclusivamente in versione 4×2.

Il nuovo MAN TGM è disponibile a 2 assi, con pesi che variano da 12 a 18 ton, o a 3 assi da 26 ton. La configurazione a due assi con trazione integrale è quella più richiesta per le attività di soccorso antincendio. I veicoli possono essere allestiti come autobotti, autoscale con cestelli, piattaforme aeree con cestelli di salvataggio o per il trasporto di attrezzature di emergenza.

Il nuovo MAN TGS con categoria di peso da 18 a 44 ton viene generalmente impiegato per applicazioni pesanti come il trasporto di cisterne, piattaforme aeree con sbraccio molto alto e anche per il trasporto di cassoni scarrabili. Nel TGS la trazione anteriore idrostatica HydroDrive, soluzione ideale per veicoli che vengono impiegati principalmente su strade che richiedono maggiore trazione. La disponibilità temporanea di una trazione aggiuntiva aumenta la sicurezza di marcia e rende più ampio lo spettro d’utilizzo del veicolo.

Le cabine dei TGM e TGL sono disponibili in diverse tipologie; da quella compatta alla versione lunga che consente un ampio spazio di stivaggio dietro ai sedili. Molto richiesta per i veicoli di soccorso è la doppia cabina che consente di trasportare un equipaggio di 7 persone (6+1). Anche per la gamma MAN TGS si può scegliere tra diverse soluzioni di cabina partendo dalla compatta e arrivando fino alla versione lunga.

L’ingresso nella cabina per le squadre di soccorso antincendio è estremamente comodo con scalini ampi, antiscivolo e mancorrenti che agevolano e semplificano l’accesso e la discesa. In posizione di parcheggio, il volante si ripiega orizzontalmente in avanti per liberare spazio davanti al sedile del conducente. Premendo un pulsante, il volante viene riportato in posizione di   guida. La nuova generazione di sedili offre un’ampia gamma di regolazioni: 12 cm di altezza e 23 cm di lunghezza, 5 cm in più rispetto le versioni precedenti.

La cabina può essere ulteriormente personalizzata dalla MAN Individual così come il telaio, la catena cinematica e l’elettronica del veicolo per garantire la combinazione perfetta tra telaio, cabina e ciascun allestimento specifico incluso il soccorso. L’estensione della cabina CC di 285 mm aumenta lo spazio  disponibile dietro ai sedili, che, nel caso dei veicoli antincendio, viene generalmente impiegato per l’alloggiamento delle bombole d’ossigeno.

I veicoli allestiti con piattaforma aerea hanno spesso bisogno di un abbassamento del tetto della cabina in modo che si possa posizionare la scala o il cestello sopra la stessa rispettando le specifiche tecniche e l’altezza del  veicolo prevista per legge. La comoda panca a 4 posti nella zona posteriore e il  secondo sedile passeggero opzionale offrono tutto il posto necessario per trasportare fino a 7 persone (1+6).

I motori

La serie di motori MAN D08 alimenta sia la gamma TGL sia TGM. Nell’attuale versione Euro 6, il quattro cilindri da 4,6 litri è disponibile sul MAN TGL con potenza da 160, 190 o 220 CV. Il motore a sei cilindri da 6,9 litri nella versione più piccola sviluppa una potenza di 250 CV ed è il motore di punta della serie TGL ma anche la potenza più bassa disponibile per la gamma TGM. Le classi di potenza successive sono 290 e 320 CV e sono disponibili unicamente per il MAN TGM. Una novità, anche se esclusivamente per i veicoli configurati per i servizi di emergenza, è il motore top di gamma (320CV) che non è più riservato solo al TGM nella versione da 18 tonnellate ma a partire da 13 ton.

Il MAN TGS è disponibile con due tipologie di motore: il nuovo D15 a sei cilindri da 9,0 litri lanciato nel 2019 con potenze da 330, 360 CV e 400 CV. Il sei cilindri D26 da 12,4 litri, anch’esso aggiornato nel 2019, dispone di classi di potenza da 430, 470 e 510 CV.

I cambi

Per tutti i motori è disponibile la trasmissione automatica MAN TipMatic. Sono disponibili varianti a sei velocità per il TGL a quattro cilindri e varianti a 12 velocità per i TGM a sei cilindri. Il programma del cambio MAN TipMatic  Emergency riduce i tempi di cambio della marcia migliorando l’accelerazione del veicolo, è ottimizzato per interventi d’emergenza di unità operative, come il soccorso antincendio o dalla protezione civile. L’autista può selezionare il programma del cambio TipMatic in funzione della situazione di guida. Può  scegliere ad esempio la modalità Offroad o Manovra: in modalità Offroad fornisce potenza e giri mirati per erogare una coppia e una forza frenante elevate; in modalità Manovra si possono effettuare manovre precise a bassa velocità, la scelta è limitata alle prime due marce, questa modalità è pensata per impieghi brevi.

MAN VAS e BirdView

Il sistema di video assistenza alla svolta MAN VAS offre al conducente una   visione dell’area esterna al veicolo in modo da eliminare l’angolo cieco. Una telecamera grandangolare da 150° montata sul lato passeggero della cabina, trasmette le immagini dell’esterno su un monitor da 7” presente sul montante. Quando l’autista deve svoltare verso destra e inserisce l’indicatore direzionale, il sistema si attiva automaticamente fornendo l’immagine nitida e chiara dello spazio esterno.

Per rendere ancor più sicura l’attività dell’autista durante le emergenze e le manovre il Costruttore fornisce il sistema di telecamere MAN BirdView 360° grazie al quale si ha una panoramica completa di tutta l’area circostante il veicolo, consentendo di avere sempre visibilità di ostacoli e persone. Il BirdView   è attivo quando vengono azionati gli indicatori di direzione, quando è inserita la retromarcia o a basse velocità fino a 40 km/h. MAN Individual monta quattro  telecamere grandangolari HD a 180° sulla parte anteriore della cabina e sulla carrozzeria. Le immagini delle telecamere vengono visualizzata su un monitor da 7” presente in cabina. MAN VAS e MAN BirdView possono essere richiesti direttamente all’ordine oppure montati successivamente presso una officina MAN.