Il Mercedes-Benz Sprinter – 25 anni di primati tecnoligici

8 giugno 2020
433 Views

La terza puntata del format news ideato da Mercedes-Benz intitolato Meet Mercedes DIGITAL è dedicata al 25 ° anniversario dello Sprinter

La Casa di Stoccarda celebra con un viaggio nel tempo “virtuale” la storia della fortunata serie di furgoni. Dal 1995, lo Sprinter Mercedes-Benz ha definito il segmento di peso tra le 3,0 e le 5,5 ton, è stato distribuito in oltre 130 paesi con quasi quattro milioni di unità costruite. Ogni generazione dello Sprinter ha fissato degli standard, in termini di sicurezza, ergonomia, efficienza e comfort. Mercedes-Benz è stata la prima azienda produttrice di furgoni a introdurre il sistema di frenata antibloccaggio ABS come equipaggiamento standard già nel 1995, l’Electronic Stability Program ESP nel 2002 e il Crosswind Assist nel 2013.

Durante il Meet Mercedes DIGITAL, Norbert Kunz, responsabile marketing Mercedes-Benz Sprinter e Benjamin Kaehler, responsabile eDrive @ VANs, hanno presentato lo sviluppo negli anni dello Sprinter ed i punti salienti dell’attuale generazione.

La terza generazione del grande furgone si può considerare rivoluzionaria grazie alla totale connessione in rete e crea nuove possibilità per la gestione della flotta grazie ai servizi Mercedes PRO e al sistema multimediale MBUX. Ad esempio, gli ordini possono essere controllati online e le informazioni sul veicolo come posizione, livello del carburante o stato di manutenzione possono essere controllate quasi in tempo reale. Otto pacchetti con servizi centralizzati sono disponibili per Mercedes PRO connect. Mentre l’eSprinter elettrico al 100% offre una soluzione sostenibile per i trasporti locali privi di emissioni.

“Il segreto del successo di Sprinter è la sua versatilità, che è stata la nostra massima priorità accanto all’attenzione per la sicurezza dal suo lancio sul mercato nel 1995 – afferma Norbert Kunz – Grazie alla sua vasta gamma di varianti, è anche la prima scelta quando si tratta di soluzioni per gli allestitori. La versatilità del furgone ha sempre incluso una vasta gamma di varianti di motore, trasmissione e trasmissione.”

La gamma di varianti dello Sprinter rimane impressionante: più di 1.000 versioni diverse possono essere assemblate. Nella terza generazione, sono disponibili anche più opzioni per il gruppo propulsore con trazione anteriore disponibile per la prima volta e due trasmissioni di nuova concezione come la trasmissione automatica del convertitore di coppia a 9 velocità. l’attuale Sprinter è l’ideale per la conversione in camper: un’offerta di cui approfittano numerosi allestitori in questo segmento in espansione.

“L’eSprinter continua la tradizione dello Sprinter nell’offrire diversità in termini di propulsori e l’elettrificazione coerente del portafoglio prodotti di Mercedes-Benz Vans – spiega Benjamin Kaehler – Offre la possibilità di consegnare merci, guidare fino al cantiere o eseguire lavori di manutenzione – e tutto in modo orientato al futuro, senza emissioni locali.”

La eSprinter ha celebrato il suo primo lavoro alla fine del 2019 e sta dando un contributo essenziale per trasformare in realtà la visione del traffico di consegna locale privo di emissioni. È altrettanto economico, affidabile e flessibile di prima quando si tratta di distribuire merci, visitare cantieri edili o uscire per lavori di manutenzione, ma svolge questi compiti senza emissioni locali. La trazione anteriore elettrica eroga fino a 85 kW (prestazioni di picco) con una coppia fino a 295 Newton metri. Un concetto di carica e batteria variabile tiene conto delle esigenze individuali: con una capacità della batteria utilizzabile di 47 kWh, l’autonomia è di 168 chilometri con un carico utile massimo di 891 chilogrammi. Una seconda opzione della batteria dà la priorità ad altri parametri: la configurazione con una capacità della batteria utilizzabile di 35 kWh (installata: 41 kWh) consente un raggio di 120 chilometri1, 2. In cambio, il carico utile massimo aumenta a 1.045 chilogrammi. La funzione di ricarica rapida integrata consente di caricare la batteria dal 10 all’80% in circa 25 minuti. La velocità massima può anche essere configurata per adattarsi allo scopo: 80 km/h, 100 km/h o 120 km/h.

shares