Le 69 varianti di Crafter Volkswagen

26 settembre 2017
1.764 Views

Costruito negli stabilimenti di Września in Polonia, il largevan Volkswagen ora dispone di 69 varianti

Presentato all’IAA di Hannover nell’autunno del 2016, il nuovo Crafter inizialmente disponeva di trazione anteriore e una massa complessiva ammessa di 3,5 tonnellate. Oggi il largevan VW viene proposto anche con trazione posteriore ed integrale (4MOTION). Con il nuovo Crafter la Casa di Wolfsburg ha voluto creare un furgone “da cucire addosso al cliente”. L’opificio industriale polacco, all’avanguardia tecnologica, è in grado di sfornare fino a 100.000 Crafter l’anno inclusi i veicoli con allestimenti speciali.

Panoramica delle varianti

Il Crafter può essere configurato come Furgone, Kombi, con cabina singola o doppia (in versione con Cassone Fisso, con Cassone Ribaltabile e Autotelaio) e con Furgonatura applicata a telaio. Sono inoltre disponibili due varianti di passo (rispettivamente 3,64 e 4,49 m). La versione Furgone viene proposta in tre lunghezze (5,9, 6,8 e 7,4 m) e tre altezze del tetto (2,3, 2,6 e 2,8 m). Per il Crafter con Cassone Fisso le lunghezze sono 6,2, 7 e 7,4 m. Per il Crafter Autotelaio sono previste 3 lunghezze di 5,9, 6,8 e 7,2 m per le soluzioni di allestimento personalizzate; il Crafter con Furgonatura è disponibile con lunghezze di 6,3 e 7,1 m. Il Kombi dispone delle medesime varianti: media e lunga. Per la versione a cabina singola con allestimento pick-up si può scegliere fra tre lunghezze: 6,3 m, 7,1 m o 7,4 m.

Il veicolo con cabina doppia e struttura pick-up dispone solo di due misure di lunghezza 6,3 o 7,1 m. Inoltre la Volkswagen offre una gamma completa di allestimenti speciali come: cassoni ribaltabili, furgonature refrigerate o veicoli da soccorso (vigili del fuoco, ambulanze, etc.) prodotti e garantiti direttamente dalla casa madre. In combinazione con la trazione posteriore l’asse posteriore può essere dotato di ruote gemellate. La versione a trazione anteriore raggiunge capacità di carico fino a 18,4 m3 con pesi totali ammessi che vanno dalle 3,0 alle 4,0 tonnellate, mentre la trazione posteriore vanta un peso totale ammesso compreso tra le 3,5 e le 5,5 tonnellate (nel 2018 verrà introdotta sul mercato una versione da 5.500 kg).

Motorizzazioni disponibili

Tutti i Crafter montano motori Turbodiesel 4 cilindri “EA 288 Nutz” Euro6 da 1.968 cc con tecnologia Start&Stop di serie. Il raggiungimento dei parametri Euro 6 è garantito da un catalizzatore a ossidazione ottimizzato, un filtro antiparticolato con rivestimento speciale che riduce gli ossidi di azoto, immissione di AdBlue a monte del filtro antiparticolato. Inoltre un pozzetto di intercettazione dell’ammoniaca all’interno dell’alloggiamento del filtro antiparticolato impedisce la fuoriuscita di NH3. Nelle trazioni anteriori i motori sono montati in posizione trasversale e declinati in tre classi di potenza: 102 CV, 140 CV e TDI biturbo da 177 CV. Le versioni del Crafter da 5,0 ton sono equipaggiate con motori TDI 122 CV e 177 CV. Tutti i modelli sono dotati di serie di cambio manuale a 6 rapporti. I modelli 177 CV a trazione anteriore possono disporre a richiesta di cambio automatico a 8 rapporti con convertitore di coppia. In futuro il cambio automatico sarà disponibile anche per altre motorizzazioni e sistemi di trazione. I gruppi propulsori per la trazione integrale sono montati trasversalmente mentre per la trazione posteriore  vengono montati longitudinalmente. Un’altra importante innovazione per quanto riguarda i motori “EA 288 Nutz” di nuova concezione è l’introduzione della presa di forza modulare (a richiesta). Allo scopo l’alternatore eroga fino a 250 ampere. Se è necessaria una potenza maggiore, è possibile ordinare un alternatore supplementare, per raggiungere un’alimentazione di 2 x 180 ampere.

Sicurezza e assistenza alla guida

Il telaio del largevan Volkswagen, progettato ex-novo, si combina con innovativi sistemi di assistenza alla guida e un grado di sicurezza significativamente più alto rispetto alle precedenti versioni. Il nuovo Crafter, di serie, dispone di: sistema di frenata anti collisione multipla; sistema di controllo perimetrale Front Assist con funzione di frenata di emergenza City; sistema di assistenza al cambio di corsia (Blind Spot) con assistenza all’uscita dal parcheggio (Rear Traffic Alert); Trailer Assist per il controllo del rimorchio; dispositivo di assistenza al parcheggio Park Assist. In particolare il sensore Blind Spot rende più sicure le manovre di sorpasso in autostrada, mentre l’assistenza all’uscita dal parcheggio, Rear Traffic Alert, rileva eventuali veicoli in avvicinamento laterale alla parte posteriore del veicolo. Front Assist e funzione di frenata di emergenza City riducono il rischio di tamponamenti, entro i limiti del sistema. Il Trailer Assist semplifica le manovre in presenza di un rimorchio. In più il Crafter offre una serie di sistemi opzionali come il Cruise Control adattivo ACC, l’assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist (di serie per il Crafter 50) e sensori a ultrasuoni per la protezione delle fiancate. La presenza di questi ultimi, disposti sul perimetro del veicolo, riduce il rischio di danneggiamenti durante le manovre in spazi ristretti.

Luci a LED e accessori pratici per semplificare il lavoro

Il Crafter può disporre a richiesta di una serie di accessori per agevolare il lavoro e renderlo meno gravoso come il sedile molleggiato ergoComfort, certificato secondo i criteri dell’associazione AGR (Aktion Gesunder Rücken).  Inoltre, sia la cabina di guida che il vano di carico sono illuminati internamente con lampade a LED. Anche i gruppi ottici esterni, sia anteriori, che posteriori sono dotati di lampade a LED. Per i climi freddi c’è la possibilità di ordinare un  volante riscaldabile. Il piano di carico, di serie dispone di un pratico rivestimento antiurto e antisdrucciolo. Il vano di carico, oltre a disporre di pratici occhielli di ancoraggio è predisposto di un sistema flessibile per l’eventuale montaggio di scaffalature interne. Disponibili a richiesta una presa da 230 V per caricare a 300 W batterie di utensili o PC portatili durante la marcia. Sempre a richiesta anche la parte posteriore esterna della fiancata sinistra può essere dotata di presa da 230 V.