Headline News
Scania 540S primo della classe (febbraio 25, 2021 8:46 am)
Christian Levin è il nuovo CEO di Scania (febbraio 23, 2021 8:19 pm)
Pro Fit by E-Ducato (febbraio 22, 2021 7:48 pm)
10 IVECO S-WAY LNG per Angelucci Trasporti (febbraio 22, 2021 9:26 am)

Luca Acri, il fornaio dei camionisti

17 febbraio 2021
1.003 Views

Se passate da Borgo Panigale di notte non potrete fare a meno di andarlo a trovare. Il forno di Luca crea dipendenza…

Dalle sei di pomeriggio fino alle due di notte Luca lo troverete sempre la ad accogliervi con le sue delizie appena sfornate: “Da Luca si mangia di tutto perché è fatto col cuore e poi la sua pizza con i pachino mi fa impazzire – racconta un camionista, Antonio, detto #LeccaLecca  – lo conosco dal 2019 tramite i social. La sua simpatia è contagiosa così come i suoi panini! A qualsiasi ora della notte ti presenti, lui c’è sempre ed è sempre li pronto ad accoglierti con un sorriso e con qualche leccornia del su forno. Lo chiamiamo il fornaio dalla farina magica!”

Luca ha 38 anni, 26 dei quali passati all’interno di un panificio: “Sono nato in Calabria e provengo da una famiglia numerosa, siamo sei fratelli. Papà, che all’epoca guidava il pullman, col suo stipendio ci manteneva tutta la famiglia. Quando arrivava l’estate, finita la scuola, ci mandava tutti a lavorare – racconta Luca – Io già da quando avevo 8 anni andavo in giro assieme al fornaio con il suo furgoncino a consegnare il pane a domicilio e mi divertivo tantissimo.”

Poi all’età di 12 anni Luca è entrato a lavorare come apprendista al forno del paese: “Ero così felice di impastare e infornare che a fine estate ho rinunciato alla scuola. Ho capito che quella era la mia vita. A scuola ci tornavo, ma per portare i panini ai miei amici. Mi riempivo lo zainetto di pane fresco e lo distribuivo a tutta la classe – ricorda Luca – Al lavoro non facevo altro che sognare di avere un forno tutto mio un giorno.”

E dopo 17 anni quel giorno arrivò. Luca si era trasferito a Bologna dalla sorella per trovare lavoro e dopo qualche tempo vide un annuncio sul giornale; “A Borgo Panigale stavano cedendo quest’attività. Quando arrivai il titolare di allora, un vecchio signore, vedendo un ragazzo così giovane mi chiese subito se avevo i soldi per rilevare il forno. Io gli risposi che mi avrebbe aiutato mio padre. Così alla fine riuscii a convincerlo e acquistai il mio forno. Era tutto vetusto e cadente. Ci volle un bel po’ di lavoro e sacrifici per metterlo a posto. Ma oggi posso dire con orgoglio che dirigo una piccola azienda con 17 dipendenti. Tutti i macchinari sono di ultima generazione. Serviamo molti bar e ristoranti in tutta Bologna. L’attività funziona 24 ore su 24. Spegniamo gli impianti solo il sabato alle 15 per poi riaprirli la domenica alle 17.”

Luca da sempre ha preferito il turno di notte. Inizia a lavorare verso le 15 per poi uscire dal forno alle 9 di mattina: “Dormo 4 o 5 ore al giorno. Ma sono abituato così. Per me la notte è bellissima. Insieme ai miei ragazzi impastiamo e inforniamo in continuazione. Ogni tanto ci passano a trovare altri “animali notturni”, gente che sta in piedi tutta la notte come noi per lavorare, come i netturbini o i camionisti e noi siamo pronti con pane fresco e focacce per loro. Poi la mattina ci danno il cambio le signore che prendono il comando della situazione ed aprono il negozio.”

Poi è arrivato TikTok e Luca ha iniziato a pubblicare sul social una serie di filmati dove spiega le sue ricette in modo molto divertente, tanto da catturare l’attenzione di un gruppo di camionisti #scuderia208: “Quando ho avuto l’onore di conoscere i ragazzi della #scuderia208, li ho invitati a venirmi a trovare nel mio forno. Da quel momento non passa notte senza che qualcuno di loro si fermi. E sono momenti bellissimi. Io gli preparo i panini con la mortadella o con il salame piccante calabrese. Scambiamo due chiacchiere e ci facciamo tante risate insieme. Poi gli preparo i sacchettini per il viaggio e, quando se ne vanno, gli offro il caffè fatto con la moka come piace a noi in casa.”

La #scuderia208 con Luca

(Le foto sono precedenti la pandemia, quado ancora ci si poteva abbracciare! – n.d.r.)

Per chi volesse andare a trovare Luca per provare le sue specialità l’indirizzo è:

Panificio Luca Acri via Battindarno, 324 Bologna.

 

shares