Headline News
Accordo tra Ariston e GEODIS (ottobre 29, 2020 8:45 pm)
DAF premiata con l’Incentive Trophy (ottobre 28, 2020 8:52 pm)
Nasce IVECO LIVE CHANNEL (ottobre 27, 2020 1:02 pm)
Un MAN TGE 4×4 alpinista (ottobre 24, 2020 7:36 pm)
Officine Cucini: made in Italy con pedigree (ottobre 23, 2020 12:16 pm)

Mercedes-Benz Trucks all’insegna della sicurezza

12 giugno 2020
370 Views

I sistemi di assistenza alla svolta dei truck stellati possono essere installati anche dopo l’acquisto

Tra tutti i sistemi di sicurezza per veicoli industriali pesanti che hanno debuttato sui truck Mercedes-Benz spicca il sistema di assistenza alla svolta.

Il cuore del sistema è costituito da due sensori radar di prossimità collocati sul telaio lato passeggero davanti all’assale posteriore del veicolo. Coprono un’intera corsia di marcia larga 3,75 m per tutta la lunghezza di un autoarticolato da 18,75 metri, più due metri in avanti e fino a un metro indietro. In caso di oggetti in movimento o fissi sul lato passeggero, il sistema di assistenza alla svolta avverte il conducente in diverse fasi, sia con segnali ottici, tramite un LED triangolare nel montante anteriore o un simbolo di avvertimento triangolare nel display della MirrorCam sul lato passeggero, sia con segnali acustici sul lato interessato. Degno di nota è il fatto che il sistema calcola anche il raggio di curva del rimorchio o semirimorchio, avvisando anche qui in caso di pericolo di collisione contro ostacoli fissi come semafori o lampioni.

Da oggi c’è la possibilità di installare il sistema di assistenza alla svolta anche dopo l’acquisto. Si tratta di una versione basic del sistema, disponibile per Atego  Actros, Antos e Arocs privi di sistema completamente integrato di fabbrica. Anche questa soluzione è composta da un singolo sensore radar di prossimità montato sul lato passeggero che monitora una zona laterale larga fino a tre metri e lunga dodici. Se un oggetto in movimento o stazionario si trova nella zona laterale monitorata, il conducente viene informato e avvertito visivamente tramite un LED e, se sono stati azionati gli indicatori di direzione, anche tramite un segnale acustico.

Ove non fosse possibile installare a posteriori un sistema di assistenza alla svolta, per esempio su veicoli meno recenti o per motivi tecnici costruttivi, c’è il sistema SurroundView, basato su telecamera, disponibile per tutte le serie di truck, che offre un controllo del veicolo a 360°. Questo sistema può essere installato a posteriori su tutti i truck della Stella. Mostra al conducente l’area circostante il veicolo su un display da 7 pollici e, grazie alla migliore visibilità su tutti i lati, può contribuire a ridurre il pericolo di collisioni in fase di svolta e di manovra. Il sistema modulare SurroundView può comprendere fino a quattro telecamere.

Il conducente può attivare alternatamente le telecamere premendo un tasto oppure scegliere la visualizzazione automatica tramite segnali di comando (trigger). Una funzionalità particolarmente pratica è rappresentata dalla possibilità di suddividere lo schermo in diversi campi di visualizzazione nella modalità split screen, quando in una determinata situazione di guida sono rilevanti diverse angolazioni delle telecamere. Il conducente può così avere una visuale ancora migliore dell’area intorno al veicolo in fase di svolta e di manovra.

I sistemi di assistenza alla svolta offrono principalmente protezione a ciclisti, pedoni e conducenti di scooter elettrici, gli utenti della strada più vulnerabili. Forniscono supporto ai conducenti di truck e autobus soprattutto nel traffico cittadino, dove il loro compito di alta responsabilità presenta maggiori sfide.

I sistemi di assistenza alla svolta per truck saranno obbligatori per legge nell’UE solo a partire dal 2022 per i nuovi veicoli e due anni dopo per tutti i modelli già esistenti. Per i veicoli industriali lunghi di nuova immatricolazione, in Germania il sistema di assistenza alla svolta sarà obbligatorio a partire da luglio di quest’anno.

shares