Mercedes-Benz Vans allestiti a zero emissioni

23 aprile 2021
310 Views

Entro il 2022 l’intera produzione di van stellati offrirà varianti elettriche; disponibili da oggi anche diversi tipi di allestimenti specifici

Mercedes-Benz Vans nella sua strategia mirata a convertire sistematicamente tutti modelli alla trazione elettrica, si porta avanti offrendo sin da oggi modelli con allestimenti specifici. L’obiettivo finale della Casa di Stoccarda è quello di garantire affidabilità, qualità ed ottimizzazione del costo totale di proprietà (TCO) anche sul mercato a zero emissioni.

Attualmente il “listino elettrico” stellato comprende quattro modelli: eVito, eSprinter, eVito Tourer ed EQV. Il prossimo anno verrà presentato anche il nuovo Citan e con esso anche la versione elettrica. Il modello di punta dell’intera produzione di van elettrici, l’sSprinter è già in fase di rinnovamento grazie all’adozione della nuova base modulare Electric Versatility Platform la cui produzione è prevista per la seconda metà del 2023.

Gli allestiti a zero emissioni

Le sfide più impegnative per i vari allestimenti sono rappresentate principalmente dall’alimentazione elettrica per la refrigerazione del carico e dalla cura dei pazienti, nonché dal peso delle sovrastrutture e degli allestimenti stessi in termini di carico utile e peso totale a terra.

eVito per il trasporto a temperatura controllata

Il veicolo sfrutta l’energia elettrica già disponibile a bordo anche per il raffreddamento attivo. L’impianto specifico Kerstner C106EA ad alta efficienza energetica, collegato alla rete di bordo dell’eVito, consente l’adozione di una  batteria aggiuntiva di dimensioni estremamente ridotte.

L’impianto di raffreddamento a pavimento viene alimentato in maniera affidabile con energia elettrica in tutte le fasi dei processi di consegna: durante le operazioni di carico del veicolo presso l’hub tramite refrigerazione autonoma a 230 V con alimentazione di corrente, indirettamente durante la marcia tramite la rete di bordo del veicolo e durante le pause tramite la batteria aggiuntiva collocata nel vano sotto il sedile del passeggero. Per ridurre il consumo energetico dell’impianto di raffreddamento, l’isolamento Kerstner del vano di carico presenta un valore K particolarmente basso di 0,30 W/m²K.

eVito Tourer per trasporto disabili

Questo allestimento è disponibile da subito nelle varianti a passo lungo ed extra lungo.  Realizzato in collaborazione con AMF-Bruns GmbH & Co. KG di Apen, in Bassa Sassonia, il veicolo è stato allestito in modo da comprendere un pianale ribassato dotato di una rampa posteriore EASYFLEX antiscivolo per consentire l’accesso agli utenti su sedia a rotelle ed alle persone a mobilità ridotta. L’apertura posteriore di grandi dimensioni (altezza di circa 1.500 mm) facilita ulteriormente l’accesso al vano posteriore. La rampa è particolarmente facile da manovrare con una mano, ed in alternativa può essere rapidamente convertita in uno spazio di carico.

Un sistema di ritenuta del passeggero e della sedia a rotelle consente di fissare quest’ultima al pianale del veicolo, mettendo in sicurezza la persona da trasportare. La sedia viene fissata alla parte anteriore tramite cinture estremamente lunghe a riavvolgimento elettrico. A richiesta, l’eVito Tourer può essere equipaggiato con i supporti per schiena e testa FUTURESAFE. Il pianale ribassato, inoltre, garantisce una notevole quantità di spazio per l’utente su sedia a rotelle, con un’altezza dell’abitacolo di circa 1450 mm in linea con gli standard DIN ed internazionali. Nei modelli con doppio sedile del passeggero, è previsto uno spazio adeguato per una persona su sedia a rotelle, cinque persone più il conducente. Due sedili girevoli ed abbattibili disponibili a richiesta nella seconda fila facilitano un uso versatile del veicolo per un massimo di sette persone, se non è presente una persona su sedia a rotelle.

eSprinter ambulanza

Per questo modello vi rimandiamo all’articolo precedentemente pubblicato e dedicato

eSprinter Pharma per trasporto medicinali

Questo veicolo, attualmente allo stato di prototipo e sottoposto a vari scenari di prova, è dotato di un sistema di controllo della temperatura completamente elettrico E-200, collegato alla rete di bordo, e di una nuova batteria agli ioni di litio, sviluppati da Thermo King, che consentono di garantire una temperatura costante e regolabile manualmente tra i 15 ed i 25 gradi Celsius, anche durante le brevi soste per la consegna delle merci.

Una volta che il portellone è stato aperto, il sistema di controllo assicura che la temperatura venga di nuovo abbassata rapidamente. L’eSprinter Pharma può essere dotato di un contenitore refrigerato a richiesta, per una seconda zona di temperatura (ad esempio da 2 a 8 gradi Celsius).

eSprinter concept eGrocery

Questo concept, sviluppato sulla nuova piattaforma modulare, adottando diverse configurazioni di batteria consente l’applicazione di allestimenti su misura.

La prima variante di telaio dell’eSprinter fornisce elettricità all’impianto di raffreddamento elettrico utilizzando l’energia immagazzinata nella batteria del veicolo, e garantendo quindi il raffreddamento costante delle merci sensibili alla temperatura.

eSprinter concept per consegne CEP

Questo concept sviluppato per i servizi di corriere espresso e consegna pacchi è dotato di porta automatica Speed Delivery Door che evita di aprire e chiudere manualmente le porte scorrevoli del vano di carico.

L’Electric Versatiliy Platform modulare consente una configurazione individuale su misura per l’impiego previsto per il veicolo, sia che si tratti utilizzo in contesti urbani, che di tragitti extraurbani.