Nuovo cambio automatico a 10 rapporti per il Ford Transit

1 luglio 2020
101 Views

La nuova trasmissione sarà disponibile per tutti i modelli dotati di motore Ford 2.0 EcoBlue da 170 CV a trazione posteriore

Sviluppata internamente dagli ingegneri Ford la trasmissione automatica a 10 rapporti è stata collaudata con successo già su diversi modelli dell’Ovale Blu, come il pick-up Ranger, l’Fl50 e l’iconica Mustang.

Disponibile sulle versioni del Transit a trazione posteriore equipaggiate con il nuovo propulsore Ford 2.0 EcoBlue da 170 CV, la trasmissione automatica a 10 rapporti è stata sottoposta ad intensi test di performance e resistenza per garantirne l’idoneità all’utilizzo su veicoli che trasportano carichi pesanti, che trainano frequentemente e hanno ritmi di lavoro molto serrati.

“Gli utenti del Transit apprezzeranno la potenza della nostra trasmissione automatica a 10 rapporti e trarranno vantaggio dalla sua affidabilità ed efficienza – ha dichiarato Hans Schep, Generai Manager, Commerciai Vehicles, Ford of Europe – Ancora più maneggevole da guidare e con un’eccellente capacità di traino, la trasmissione automatica, disponibile per i veicoli che trasportano carichi pesanti, ne migliora ulteriormente il carattere deciso, l’efficienza e la dinamica di guida che hanno già conquistato tanti clienti.”

La nuova trasmissione, abbinata alla trazione posteriore, è disponibile in combinazione con numerosi allestimenti e versioni del Transit, lanciato nel 2019, inclusi quelli elettrificati, offrendo maggiore carico utile e una migliorata connettività. La trasmissione automatica a 10 rapporti si affianca all’attuale cambio automatico a 6 rapporti, che rimane disponibile sul Transit a trazione anteriore.

Dotato di Adaptive Shift Scheduling, il sistema che valuta gli stili di guida individuali per ottimizzare i tempi di cambio marcia, il nuovo cambio automatico a 10 rapporti, consente di affrontare qualsiasi percorso e permette la selezione della marcia migliorando le prestazioni, massimizzando l’efficienza nel consumo del carburante adattandosi perfettamente a qualsiasi condizione di guida.

Le simulazioni al computer hanno contribuito a ottimizzare l’architettura del cambio, bilanciando i benefici di un maggior numero di rapporti con la perdita di energia dovuta a cambi di marcia più frequenti.

Il Casting-lntegrated Direct Action Solenoid (CIDAS) è una delle 20 tecnologie brevettate durante lo sviluppo della nuova trasmissione. Il CIDAS aumenta la precisione della pressione della frizione e riduce il tempo di corsa per offrire cambi di marcia più veloci e fluidi, con conseguente trasferimento di una coppia maggiore per rendere più agevole il trasporto di carichi pesanti. Inoltre, questo significa che i conducenti possono ottenere le stesse prestazioni facendo un uso minore dell’acceleratore.

Un olio a bassa viscosità brevettato da Ford riduce l’attrito interno, migliorando ulteriormente l’efficienza nei consumi e riducendo l’usura dei componenti, nonché eliminando la necessità di sostituire periodicamente il fluido stesso. Una pompa a fasatura variabile ne modifica l’erogazione in base alla domanda, riducendo le dispersioni e migliorando i driving dynamics del veicolo. La frizione unidirezionale ad alta velocità riduce, inoltre, significativamente le vibrazioni e la durezza durante i cambi di marcia a bassi regimi, a tutto vantaggio dei conducenti che svolgono lunghi turni di lavoro alla guida.

La trasmissione automatica a 10 rapporti è calibrata specificamente per adattarsi alle caratteristiche di guida del Transit e lavorare in sinergia con la tecnologia Start&Stop, garantendo consumi ancora più efficienti. L’accelerazione è regolare e progressiva, sia alle basse velocità sia in quella da veicolo fermo.

Progettata specificamente per utilizzi impegnativi, la nuova trasmissione, durante la fase di sviluppo, è stata testata per ben oltre 6 milioni di chilometri tra cui migliaia di chilometri in off-road.

Applicazioni

Equipaggiato con la trasmissione automatica a 10 rapporti, il Transit offre diverse opzioni di massa rimorchiabile che vanno da 3.500 kg a 4.600 kg e configurazioni a ruota singola o doppia posteriore ed è disponibile in versione chassis cabinato, minibus e furgone. Una massa rimorchiabile massima di 6.100 kg è l’ideale per gli operatori del settore edile, dei servizi pubblici o di organizzazione di eventi che trainano frequentemente  attrezzature. Il nuovo cambio automatico consente al Transit di trainare fino a 2.800 kg.

I clienti che hanno necessità di un veicolo allestito possono beneficiare della gamma Ford One Stop Shop di ribaltabili, cassonati e furgoni allestiti che offrono agli operatori la soluzione in pronta consegna adattabile alle loro esigenze. Per necessità più specifiche, gli allestitiori specializzati, che fanno parte del Qualified Vehicle Modifìer program, possono progettare e produrre veicoli su misura costruiti su motrici Transit con trasmissione automatica a 10 rapporti. Inoltre, una vasta gamma di allestimenti speciali è disponibile tramite il programma Special Vehicle Options per adattare il Transit alle esigenze di qualsiasi consumatore.

shares