Quehenberger Logistics sceglie MAN eTGE

6 agosto 2019
70 Views

Il furgone elettrico da 3,5 ton della Casa bavarese verrà utilizzato dall’azienda austriaca per le consegne urbane

Da aprile di quest’anno Quehenberger Logistics, società austriaca di trasporti e logistica ha introdotto nella propria flotta tre furgoni elettrici MAN eTGE. I veicoli si distinguono per il colore verde brillante accompagnato da finiture bianche adesive che sottolinea l’indole ecologica della propulsione elettrica. L’Azienda austriaca, particolarmente sensibile al tema del rispetto ambientale, è già in possesso di un truck elettrico al 100% da distribuzione MAN TGM a tre assi da 26 ton, dipinto con gli stessi colori dei nuovi eTGE.

I nuovi furgoni elettrici da 3.5 ton presteranno servizio a Salisburgo e dintorni, ovunque sia necessaria una logistica silenziosa e priva di emissioni.

“Offrire una distribuzione locale senza emissione di CO2 nei centri urbani diventerà un requisito indispensabile in futuro – spiega Christian Fürstaller, CEO e Managing Partner di Quehenberger Logistics GmbH – MAN eTGE ci ha permesso di continuare ad espandere la nostra logistica silenziosa e senza emissioni per i nostri clienti della moda e della vendita al dettaglio. La mobilità elettrica ci consente di ridurre la quantità di traffico nelle ore di punta, poiché ci permette di anticipare le consegne durante i periodi notturni e al mattino presto.”

Ad eccezione del rumore di rotolamento degli pneumatici, i furgoni elettrici non emettono altri suoni durante gli spostamenti. Ciò consente alla  Quehenberger di effettuare le consegne ai clienti che si trovano nella zona centrale di Salisburgo, già dalle 4:30 del mattino, senza disturbare i residenti.

Le batterie che equipaggiano i furgoni elettrici MAN TGE non vanno ad inficiare il volume di carico, che rimane di 10,7 m3. I veicoli da 3,5 ton vengono impiegati per trasportare piccoli pallet, pacchi di piccole e medie dimensioni, ma spesso anche merci appese: quest’ultima tipologia di trasporto è resa possibile grazie alla presenza di barre di fissaggio che possono essere spostate con facilità. Inoltre l’altezza del vano di carico consente all’operatore di muoversi comodamente all’inpiedi per recuperare e scaricare le merci da consegnare.

Il furgone elettrico MAN si distingue anche per l’ampia gamma di equipaggiamenti di serie, tra cui il sedile del conducente Comfort Plus, il parabrezza riscaldato, il sistema di Infotainment MAN Media Van Navigation, il sistema di frenata di emergenza avanzato EBA, il controllo automatico della velocità, l’attivazione del Lane Guard System, l’assistente per la protezione laterale, la telecamera posteriore e i fari a LED.

L’infrastruttura di ricarica per tutti i veicoli elettrici di Quehenberger si trova nella sede di Bergheim, a circa dieci minuti da Salisburgo, base di partenza dei  veicoli per le loro missioni quotidiane. Questo sito presenta una stazione di ricarica da 22 kW, che combina prese ad alta tensione AMMAX Mennekes per i furgoni eTGE e una wallbox AMTRON Mennekes per l’eTGM.

Quehenberger condividerà con MAN i dati raccolti dall’attività di distribuzione con gli eTGE. I dati acquisiti in questo modo, grazie alla quotidiana attività degli operatori logistici e al loro riscontro, serviranno alla Casa bavarese per implementare e perfezionare i propri studi in materia di mobilità elettrica.

shares