Speciale DAKAR 2021 – Tappa 10

13 gennaio 2021
541 Views

583 km da Neom a Al-Ula di cui 342 di speciale

Il percorso di oggi da Neom a Al-Ula presentava uno scenario a dir poco psichedelico. Infatti nel corso di centinaia di migliaia di anni, i processi geologici hanno modellato le rocce in gigantesche sculture con forme allucinanti. Tuttavia chi corre la Dakar ha poco tempo per ammirare il paesaggio, specie i navigatori che devono dare del loro meglio per mantenere la rotta!

Seconda vittoria di tappa per il ceco Martin Macik con il suo giallo “Charles” ovvero l’IVECO Powerstar (#503) simpaticamente ribattezzato dal proprio equipaggio! Una foratura all’inizio della speciale e la perdita del parabrezza a causa dell’urto contro un ramo i ragazzi del #503 hanno tagliato il traguardo con gli occhiali da sci e il viso ricoperto dalla sabbia.

Sta a vedere che abbiamo trovato il “castigamatti” per il temibile team russo Kamaz – Master. Anche se Sotnikov arrivato secondo in questa 10ma tappa, non molla il suo primo posto in classifica generale, mantenendo tra lui e l’avversario ceco (quinto in classifica generale), oltre 2 ore e mezzo di distacco.

Anche il team MAZ-Sportauto ed Ales Loprais con il suo Praga sempre attaccati alle calcagna degli antagonisti russi si stanno rivelando degli avversari pericolosi. La corsa sulle ultime battute si sta facendo veramente interessante.

Classifica primi 5 Tappa 10

1 503 (CZE) MARTIN MACIK  BIG SHOCK RACING 03H 13′ 02”

2 507 (RUS) DMITRY SOTNIKOV  KAMAZ – MASTER 03H 14′ 42”

3 509 (RUS) AIRAT MARDEEV  KAMAZ – MASTER 03H 16′ 18”

4 505 (BLR) ALIAKSEI VISHNEUSKI   MAZ-SPORTAUTO 03H 16′ 27”

5 500 (RUS) ANDREY KARGINOV   KAMAZ – MASTER 03H 16′ 59”

1 503 (CZE) MARTIN MACIK BIG SHOCK RACING