eSprinter: qualcosa è cambiato

6 febbraio 2024
Comments off
292 Views

Anche se esternamente è rimasto pressoché uguale, il big elettrico di Mercedes-Benz Van, nasconde diverse novità, una fra tutte, un’autonomia di 440 km

Lanciato in questi giorni nei mercati nordamericani, USA e Canada, il nuovo eSprinter sbarcherà in Europa nella seconda metà del 2024. I siti di produzione del nuovo eSprinter attualmente sono gli stabilimenti Mercedes-Benz Vans di North Charleston, Carolina del Sud/USA, Düsseldorf e Ludwigsfelde, Germania. In totale, Mercedes-Benz Vans investirà circa 350 milioni di euro nel nuovo eSprinter dal 2021 al 2024, di cui circa 150 milioni di euro investiti nell’adeguamento della produzione nei tre stabilimenti. Poiché la sostenibilità è un principio guida centrale per Mercedes-Benz, il nuovo eSprinter è prodotto a zero emissioni di carbonio.

Sotto il “vestito” il big van stellato ora presenta una nuova architettura elettrizzante, composta da tre moduli, che consente di adattare facilmente la piattaforma a una moltitudine di varianti. Il modulo anteriore contiene tutti i componenti ad alta tensione e può essere combinato con tutte le varianti, indipendentemente dal passo e dalle dimensioni della batteria.

La grande protagonista dell’up-grade è la nuova batteria al litio/fosfato di ferro, che elimina l’uso di cobalto o nichel, ideale per i veicoli commerciali leggeri grazie alla sua durata. Integrata nel modulo centrale, la batteria ad alto voltaggio (113 kWh per i mercati nordamericani; da 56 e 81 kWh per i mercati europei) è nascosta in un robusto alloggiamento nel sottoscocca. Questa posizione conferisce un baricentro basso, a tutto vantaggio della maneggevolezza del veicolo. Il modulo posteriore ospita il motore elettrico compatto e potente, che aziona l’asse di trazione. Entrambi i componenti sono installati per la prima volta in un veicolo elettrico a batteria di Mercedes-Benz. L’autonomia promessa è di 440 o 530 km a seconda del percorso, del carico e del “piede”.

Il motore sincrono a magneti permanenti (PSM), che pesa circa 130 kg è caratterizzato da un’elevata efficienza e da una gestione termica ottimizzata. Una gestione termica attiva migliora l’efficienza grazie a una pompa di calore di serie. Il motore è disponibile con livelli di potenza, 100 o 150 kW di potenza di picco ed eroga una coppia fino a 400 newton-metri. La potente trazione posteriore elettrica consente di facilitare le conversioni e gli allestimenti del veicolo proposto in due lunghezze, A2 e A3, un peso lordo massimo fino a 4,25 ton e la capacità di trainare carichi rimorchiabili fino a 2 ton. La capacità di carico arriva fino a 14 m3. Il nuovo eSprinter sarà disponibile, in un secondo momento, anche come telaio.

“Il nuovo Mercedes-Benz eSprinter sottolinea la nostra pretesa di ‘Lead in Electric’ e dà il via alla fase successiva della nostra strategia di elettrificazione – ha dichiarato Mathias Geisen, responsabile Mercedes-Benz Vans – La sua versatilità e flessibilità rendono il nuovo eSprinter il veicolo ideale per un’ampia gamma di esigenze.”

Ricariche e dintorni

Come tutti i veicoli elettrici Mercedes-Benz, anche il nuovo eSprinter si può ricaricare sia in corrente alternata (AC) che in corrente continua (DC). Il caricabatterie di bordo, che converte la corrente nel veicolo durante la ricarica con corrente alternata, ad esempio da una wallbox, ha una potenza di ricarica massima di 11 kW. Per ridurre al minimo i tempi di ricarica, il nuovo eSprinter può essere ricaricato fino a 115 kW. Per ottenere una ricarica dal 10 all’80% della capacità, occorre un tempo di 42 minuti con una batteria da 113 kWh.

La rete Mercedes me Charge comprende attualmente più di 1,5 milioni di punti di ricarica in tutto il mondo, oltre 1.300 operatori di punti di ricarica come ChargePoint o IONITY (solo per l’Europa). Mercedes-Benz garantisce prezzi trasparenti per le stazioni di ricarica pubbliche. Gli utenti possono visualizzare il costo specifico per kW/h o al minuto, insieme a una stima del costo totale per la ricarica completa sul display MBUX o nell’app Mercedes me prima di iniziare il processo di ricarica.

Per il nuovo eSprinter, ci sarà anche una soluzione B2B appositamente studiata per le aziende. In questo modo i clienti aziendali e delle flotte hanno la possibilità di unificare la gestione dei veicoli e dei conducenti, nonché la fatturazione per l’intera azienda.

Sistemi di sicurezza e assistenza alla guida

Rinnovata anche tutta la tecnologia di bordo dell’eSprinter a cominciare dall’ultima versione della Mercedes-Benz User Experience (MBUX) proveniente della gamma auto. Funzionalità come l’assistente vocale “Hey Mercedes” sono disponibili per i clienti dei van, oltre a ampie opzioni di personalizzazione.

Il nuovo eSprinter può contare su sistemi di sicurezza e assistenza alla guida avanzati come l’Active Brake Assist, che può fornire anche supporto alla frenata in caso di emergenza, il Blind Spot Assist e l’Attention Assist. All’interno dell’abitacolo si trova, a richiesta, uno specchietto retrovisore digitale opzionale che offre una visuale libera della parte posteriore e un netto vantaggio in retromarcia. Con questa opzione, lo specchietto retrovisore convenzionale installato sul parabrezza funge anche da specchietto retrovisore digitale che trasmette un’immagine da una telecamera High Dynamic Range installata nella parte posteriore esterna del tetto. Lo specchio è dotato di sensori di luce nella parte anteriore e posteriore e regola automaticamente la luminosità del display in base alle condizioni ambientali.

Inoltre, tre diverse modalità di guida consentono di personalizzare le prestazioni e il consumo energetico del nuovo eSprinter. “Comfort” offre l’intera gamma di prestazioni e coppia. “Economico” limita la potenza del motore per una maggiore efficienza e “Autonomia massima” riduce ulteriormente la potenza del motore oltre a limitare l’uso di funzioni come il climatizzatore per ottimizzare al massimo l’autonomia. Anche la frenata rigenerativa, che converte l’energia cinetica in energia elettrica, aiuta a massimizzare l’autonomia.

Sono disponibili quattro livelli di recupero manuale (D-, D, D+, D++), ma il conducente può anche passare alla sofisticata modalità automatica “D Auto”. Il vantaggio della funzione automatica “D Auto” è che il veicolo definisce automaticamente il tasso di recupero dell’energia in base alla situazione del traffico. Il sistema regola automaticamente la forza di recupero per garantire un recupero ottimizzato. L’ECO Assist nel cruscotto mostra al guidatore quando sollevare il piede dal pedale e quindi il veicolo può scegliere automaticamente la giusta forza di recupero.

Funzioni come il “Navigation with Electric Intelligence” migliorano ulteriormente l’esperienza di possesso di un veicolo elettrico, in quanto calcolano un percorso ottimizzato con soste di ricarica in tempo reale in base alla situazione attuale del traffico e alla topografia del percorso. Questa funzione calcola anche la migliore strategia di ricarica possibile per arrivare a destinazione il più rapidamente possibile o per avere un particolare stato di carica desiderato rimanente all’arrivo.

Pacchetto di servizi integrati incluso nel prezzo

Il pacchetto di servizi (Integrated Service Package, ISP) copre i costi degli interventi di manutenzione, in conformità con il libretto di manutenzione e le specifiche del produttore, per i primi quattro interventi entro i primi quattro anni, ovvero fino a un massimo di 160.000 Km. Grazie a un’ispezione regolare e professionale dei componenti ad alta tensione e di altre parti e funzioni del veicolo, l’eSprinter è sempre pronto per l’uso e mantiene il suo valore.

Mercedes-Benz AG garantisce la batteria, in base alla responsabilità legale per difetti materiali e alla garanzia Mercedes-Benz per veicoli nuovi, per una durata complessiva di 8 anni, dalla consegna o dalla prima immatricolazione o fino a 160.000 km di percorrenza complessiva, e che la capacità residua massima delle batterie ad alto voltaggio nel pacco batteria non sarà inferiore al 70% della capacità iniziale.

Per il nuovo eSprinter è disponibile un’estensione del certificato batteria, un’opzione per estendere la garanzia di ulteriori 140.000 chilometri per un totale di 8 anni/300.000 chilometri (incluso nei pacchetti eComplete).