Speciale Ecomondo 2023: Volvo Trucks

18 novembre 2023
Comments off
421 Views

Il Costruttore svedese ha presentato a Ecomondo le proprie soluzioni sostenibili per azzerare le emissioni di CO2

Per la prima volta Volvo Trucks si trovata in compagnia di Volvo Construction Equipment e Volvo Penta a Ecomondo per presentare le soluzioni sostenibili di tutto il Gruppo, volte ad azzerare le emissioni di CO2 entro il 2050.

Volvo Trucks in particolare basa la propria strategia per il graduale abbassamento delle emissioni di CO2 su tre alimentazioni alternative: Elettrica, Biogas, HVO.

Allo stand faceva bella mostra di sé un Volvo FH 500 4×2 con motore I-Save, alimentato a HVOlution, il biocarburante diesel di Enilive prodotto con il 100% di materie prime rinnovabili, in prevalenza scarti e residui, come ad esempio gli oli alimentari esausti o gli scarti di lavorazione di olii vegetali, può essere prodotto anche da olii generati da terreni non in competizione con la filiera alimentare. Il veicolo in livrea Lannutti (storica azienda piemontese cliente Volvo con oltre 60 anni di attività, specializzata in spedizioni, trasporti e logistica integrata) utilizza HVO Enilive (Eni Sustainable Mobility) in purezza, che consente una riduzione delle emissioni di CO2 su tutta la filiera, rispetto al gasolio tradizionale, di percentuali che vanno dal 60 al 90% a seconda della carica utilizzata per la loro produzione. L’iniziativa si inserisce in un più ampio accordo di collaborazione tra il Gruppo Volvo e Eni Sustainable B2B per il possibile sviluppo di iniziative congiunte finalizzate a favorire il processo di transizione energetica e decarbonizzazione delle proprie attività, in particolare nel campo dei vettori energetici alternativi e per interventi di efficientamento energetico delle sedi Volvo in Italia.

Per la gamma dei veicoli a gas, era esposto un FH 500 4X2 alimentato a Biogas, che può ridurre le emissioni di CO2 fino al 100%.

La gamma elettrica era rappresentata da due veicoli 100% Elettrici: un Volvo FHE 4X2 e un Volvo FHE protagonista dell’Electric Tour con semirimorchio Lamberet, che poteva essere testato nell’area esterna.

Per agevolare lo sviluppo della mobilità elettrica, lo scorso maggio Volvo Trucks Italia ha firmato un accordo con Plenitude (Eni) per l’installazione di 5 nuovi impianti fotovoltaici che contribuiranno ad alimentare con energia rinnovabile, già a partire da quest’anno, altrettanti concessionari Volvo Truck Center nel Nord Italia.

Alla Fiera di Rimini erano presenti anche il primo Volvo FH carro pesante 6X2 Electric con allestimento scarrabile MEC SLK 267 presso lo stand di Busi Group, realtà italiana leader nelle soluzioni complete per la raccolta, la compattazione e il trasporto dei rifiuti.

Inoltre, un Volvo FE Electric (Low Entry Cab), dotato di sistema di raccolta e compattazione OMB Technology Legend della flotta di Dolomiti Ambiente, società leader in Trentino nei servizi di igiene urbana, era esposto nell’area esterna.

Last but not least il primo FMX 8×4 Electric con betoniera elettrica esposto presso lo stand di Cifa S.p.A.