ECOMONDO 2022: Ford Trucks Italia

12 novembre 2022
Comments off
185 Views

Anteprima nazionale alla Fiera di Rimini del camion 100% elettrico di Ford Trucks, allestito raccolta rifiuti, pioniere della Generation-F

In occasione di Ecomondo 2022, Ford Trucks ha delineato le proprie linee guida verso la transizione ecologica con uno sguardo rivolto ad un futuro a zero emissioni, ma senza trascurare la costante evoluzione dei veicoli a motore termico. Di prossima uscita nuove cabine per la gamma Legacy e un nuovo cambio “Home made” per la gamma F-Max.

“Il percorso che l’intero mondo dei trasporti e della logistica sta compiendo verso le emissioni zero rappresenta un punto di arrivo ma anche di partenza per noi di Ford Trucks – ha dichiarato Giacomo Maurelli, Presidente di Ford Trucks Italia – È necessario agire oggi in modo veloce avendo ben chiara quale strada intraprendere per il futuro, conciliando i tre pilastri che devono sorreggere il nostro business: Crescita Sostenibile, Customer Satisfaction e ulteriore consolidamento della Rete.”

 

Il percorso verso un trasporto sostenibile: Generation-F

Questa la nomenclatura assegnata da Ford Trucks alle future generazioni di veicoli a emissioni zero. La tabella di marcia promette quindi nuove soluzioni di trasporto sostenibile e caratteristiche tecnologiche che saranno implementate dalla Casa con l’obiettivo di mantenere ben saldo il vantaggio competitivo nella produzione, nella progettazione e nello sviluppo di prodotto.

Il Truck 100% Elettrico

Riflettori puntati sulla vera star della Generation-F, il Truck elettrico al 100%: “Avere questo veicolo sul nostro stand è un onore ed onere allo stesso tempo – afferma Lorenzo Boghich – è la prima volta dopo l’anteprima mondiale alla IAA Transportation che il truck prende nuovamente parte ad una Manifestazione aperta al pubblico ed avviene qui ad Ecomondo, in Italia, dimostrando quindi l’importanza strategica e le alte aspettative riposte nel nostro mercato rispetto all’intero ecosistema Ford Trucks.”

Il veicolo, oltre a presentare un design moderno e completamente rinnovato, si presenta in due differenti assetti e con una flessibilità di allestimento che può andare dall’ecologia alla distribuzione urbana. L’autonomia promessa è di 300 km. Il motore elettrico è in grado di sviluppare una potenza di 390 kW. Il truck elettrico sarà effettivamente disponibile entro il 2024 e, nel frattempo, sarà possibile richiedere i preordini tramite la rete commerciale.

“Il truck 100% elettrico rappresenta solo la prima fase della tabella di marcia Generation-F – dichiara Ozan B. Can, Country Manager di Ford Trucks Italia ed esponente diretto di Casa Madre sul nostro mercato – Seguendo le linee guida del Green Deal dell’UE e gli obiettivi di sostenibilità globale, prevediamo che entro il 2030 il 50% delle vendite di Ford Trucks in Europa sarà a emissioni zero. Siamo uno dei sette principali produttori di veicoli commerciali pesanti a firmare il patto congiunto riguardante la tabella di marcia verso la transizione sostenibile del trasporto merci su strada dell’European Automobile Manufacturers’ Association (ACEA). Questo impegno dimostra la solida volontà di Ford Trucks a raggiungere l’obiettivo della produzione di veicoli commerciali pesanti ad emissioni zero entro il 2040.”

Guida autonoma

Già allo IAA 2022 ad Hannover è stato possibile sperimentare allo stand Ford Trucks, la Guida da Remoto di un F-MAX fisicamente su strada a oltre 2.000 km di distanza presso una pista di prova dello stabilimento produttivo Ford Trucks.

In sintesi, quindi, oltre alla Remote Driving, le altre due “Tecnologie Autonome” prossimamente disponibili sui veicoli di nuova generazione Ford Trucks sono:

  • “Highway Pilot”, tecnologia Pilota Automatico di Livello 4 che offre la possibilità al veicolo di muoversi in modo autonomo tra i centri logistici H2H (hub to hub), assicurando un trasporto più sicuro, più veloce più economico, ecologico e, soprattutto, ancora più affidabile;
  • “Autonomous Reverse Parking”, ovvero Parcheggio Autonomo in Retromarcia, modalità necessaria per raggiungere l’autonomia completa non solo durante il trasporto, ma anche durante l’aggancio per il carico e scarico.

Un percorso di crescita

“Circa otto mesi fa cominciava una nuova fase per Ford Trucks Italia e i risultati conquistati sono merito di tutti gli asset che ci compongono: dal prodotto di Casa Madre alla passione con cui il nuovo Team si dedica per mantenere le promesse che di volta in volta rinnoviamo” – ha sottolineato l’AD di Ford Trucks Italia, Lorenzo Boghich, prima di mettere nero su bianco gli obiettivi raggiunti.

Premesso che il proposito primario e costante di Ford Trucks Italia resta il continuo potenziamento della Rete, attualmente il network di partner autorizzati del Brand ad oggi ha raggiunto quota 11 Dealer e 53 Service strategicamente selezionati. Numeri che mese dopo mese continuano a crescere, garantendo un presidio efficiente del territorio italiano e un servizio tempestivo e professionale al cliente.

Il trend crescente di veicoli Ford Trucks immatricolati ad oggi in Italia conferma la qualità del prodotto e la versatilità con cui il marchio si approccia ai clienti e alle loro diverse esigenze, offrendo una gamma completa, dai trattori alle motrici. Queste le caratteristiche hanno permesso all’Ottava Sorella di raggiungere l’obiettivo preannunciato del 4% di quota di mercato nel segmento trattori, chiudendo quindi con ottimi voti questo terzo anno di attività.

“Tutte le promesse che vi abbiamo fatto nei vari incontri – evidenzia Boghich – da Ecomondo dello scorso anno, passando da Transpotec, fino all’appuntamento di oggi, sono state quindi mantenute. Non vediamo l’ora di metterci ulteriormente alla prova riconfermando l’obiettivo del 5% di Market Share già a fine 2023.”

Rafforzare la posizione in Europa è una delle massime priorità di Ford Trucks: “L’Italia è uno dei Paesi in cui opera Ford Trucks dalla crescita più veloce. Ho piena fiducia nel mercato, nei nostri Partner e nel Network italiano – afferma Ozan B. Can Country Manager di Ford Trucks Italia ed esponente diretto di Casa Madre sul nostro mercato –L’intero gruppo Ford Trucks mira a creare valore per il consumatore finale con le soluzioni di trasporto più efficienti ed un posizionamento particolarmente competitivo in termini di total cost of owernship. La nostra espansione procede a pieno regime e secondo quanto pianificato. Le aperture dello scorso anno dei mercati Francia e Germania e il recentissimo ingresso nel mercato Austria dimostrano che l’obiettivo di operare in 55 mercati entro il 2025 è assolutamente fattibile. Coprire più mercati possibile vuol dire assicurare ai nostri clienti una rete di assistenza interconnessa su tutto il continente europeo: questo è il traguardo per cui stiamo lavorando.”