ECOMONDO 2022: Mercedes-Benz Trucks Italia

11 novembre 2022
Comments off
139 Views

Alla Fiera di Rimini la Casa di Stoccarda si è presentata con due anteprime per il mercato italiano: il nuovo eEconic e il nuovo FUSO eCanter

Dopo la presentazione all’IAA 2022 ad Hannover, Mercedes-Benz Trucks si è portata in Italia il Top dei veicoli elettrici attualmente in produzione: il nuovo  eActros, primo Truck della Stella 100% elettrico e le due novità per il mercato italiano l’eEconic, special truck a zero emissioni specificamente concepito per impieghi municipali, e la nuova generazione del FUSO eCanter, il light duty truck elettrico, versatile come un coltellino svizzero, grazie alle sue molteplici configurazioni che permettono diverse applicazioni in ambito urbano.

Il padiglione Hall A7-C7 occupato da Mercedes-Benz Trucks Italia, erano esposte le principali soluzioni offerte dai veicoli della Stella per il mondo del Recycling, e del brand FUSO.

Il nuovo Mercedes-Benz eActros – Charged & Ready

L’eActros è il primo truck a trazione elettrica della Stella costruito in serie. Attorno al veicolo ruota un intero ecosistema che, oltre a comprendere Truck con i tradizionali servizi, offre anche il nuovo servizio eConsulting e innovative soluzioni digitali. In particolare, il truck esposto in fiera è una motrice 3 assi con passo da 4.000 mm, dotato di un assale posteriore con due motori elettrici integrati (eAxle) ed un cambio a due velocità che generano complessivamente una potenza continua di 330 kW ed una potenza di picco pari a 400 kW. Tale configurazione non richiede l’albero di trasmissione liberando pertanto spazio sotto al telaio. Ciò comporta la possibilità di adott,are batterie di grandi dimensioni che garantiscono maggiore autonomia al veicolo e un’altezza libera da terra paragonabile a quella dei truck tradizionali.

Nuovo Mercedes-Benz eEconic – In Charge for a new era

L’eEconic di nuova generazione è il secondo truck elettrico a batteria di Mercedes-Benz a uscire dalle linee di produzione di Wörth. Il veicolo, specificamente progettato per impieghi municipali nei centri urbani, che offre soluzioni logistiche e di smaltimento rifiuti silenziose, pulite e sicure.

Con caratteristiche tecniche in gran parte identiche a quelle dell’eActros, l’eEconic allestito come veicolo per la raccolta rifiuti, è in grado di coprire la maggior parte dei percorsi tipici della versione a motore termico con un’unica ricarica della batteria per turno di lavoro, senza pausa per la ricarica intermedia. Equipaggiato con tre pacchi batteria, da 112 kWh l’uno, con una capacità utilizzabile di circa 97 kWh, il veicolo è anche in grado di recuperare energia elettrica. Si tratta di un grande vantaggio, specialmente nell’impiego stop-and-go per la raccolta rifiuti. Il Multimedia Cockpit Interactive, di serie sull’eEconic, informa costantemente, tra l’altro, sul livello di carica delle batterie, sull’autonomia residua e sul consumo di energia istantaneo e medio in kWh per 100 chilometri. Il truck può essere ricaricato fino a una potenza massima di 160 kW presso una normale stazione di ricarica rapida DC con corrente di ricarica a 400 A. I tre pacchi batteria dell’eEconic impiegano poco più di un’ora per essere ricaricati dal 20 all’80%. La catena cinematica elettrica permette di avere il pianale ribassato della cabina di guida completamente piatto che consente un passaggio molto agevole da un lato all’altro. Si tratta di un vantaggio apprezzabile soprattutto quando il conducente desidera scendere dal veicolo sul lato opposto a quello della circolazione stradale, attraverso la porta a libro sul lato del passeggero. Un ulteriore highlight dell’equipaggiamento è offerto dal parabrezza panoramico realizzato con uno speciale vetro capace di filtrare i raggi solari e dotato di un sistema di riscaldamento integrato.

L’eEconic viene fornito di serie con sistemi avanzati di sicurezza come l’assistenza alle svolte, per una maggiore sicurezza durante la svolta a destra, e l’Active Brake Assist di quinta generazione con rilevamento pedoni. Inoltre, in conformità con le disposizioni di legge, la dotazione di serie comprende anche il sistema acustico esterno denominato Acoustic Vehicle Alerting System, per una migliore percezione acustica del veicolo da parte di pedoni o ciclisti.

FUSO eCanter nuova generazione – Makes eWork

La nuova versione del light truck completamente elettrica, che ha visto il suo debutto europeo  all’IAA 2022 di Hannover, rispetto all’eCanter delle precedenti generazioni, offre un’ampia scelta di varianti, 42 per l’esattezza, consentendo una maggiore versatilità per differenti finalità d’impiego, essendo compatibile con numerose tipologie d’allestimento: dal servizio consegne in ambito urbano, agli impieghi municipali, alla manutenzione del verde pubblico fino al servizio soccorso stradale e al settore delle costruzioni nel segmento degli autocarri leggeri tra le 4,25 e le 8,55 ton. Sei diversi passi a disposizione compresi tra i 2.500 e 4.750 mm. La capacità di carico del telaio può raggiungere le 5 ton. Il nuovo eCanter è dotato di un motore elettrico da 110 kW (varianti con peso complessivo 4,25 e 6 tonnellate) o 129 kW (varianti con peso complessivo 7,49 e 8,55 tonnellate) con catena cinematica ottimizzata e una coppia di 430 Nm; la velocità massima raggiunge gli 89 km/h.

A seconda del passo, sono disponibili tre diversi pacchi batteria: S, M e L. Le batterie utilizzano la tecnologia delle celle al litio ferro fosfato (LFP). Queste sono caratterizzate soprattutto da lunga durata e da una maggiore energia utilizzabile. Le batterie sono montate sotto il telaio del veicolo con un supporto in acciaio estremamente rigido, che funge anche da protezione anticollisione in caso di impatto frontale o laterale. Il pacco batteria della variante S ha una capacità nominale di 41 kWh e consente un’autonomia fino a 70 chilometri.

La capacità nominale della variante M è di 83 kWh e l’autonomia raggiunge i 140 chilometri. Come pacco più potente, la variante L offre una capacità nominale di 124 kWh e autonomie fino a 200 km. Attraverso il recupero di energia, è possibile aumentare ulteriormente l’autonomia e, allo stesso tempo, ridurre al minimo le interruzioni per le ricariche.

Per quanto concerne la ricarica delle batterie, l’eCanter è compatibile con tutte le tensioni di rete dei principali mercati. L’unità di ricarica supporta la ricarica sia a corrente alternata (AC) che a corrente continua (DC). Lo standard di ricarica è il Combined Charging System CCS ed è possibile la ricarica fino a 104 kW. La ricarica rapida in corrente continua fino al 90% della capacità avviene in circa 36 (S), 44 (M) o 75 minuti (L). La ricarica in corrente alternata (11 e 22 kW) richiede dalle quattro alle sei ore, a seconda del pacco batteria.

Un camioncino su misura

Due le varianti di cabina disponibili: standard con larghezza di 1,7 metri e comfort con 2 metri di larghezza. Il FUSO eCanter è compatibile con molti allestimenti, della consegna di collettame su brevi distanze alla raccolta rifiuti, dal trasporto di bevande e gas industriali, all’edilizia per i servizi di traino e manutenzione del verde pubblico.

Sicurezza

In caso di incidente, un sensore di crash disattiva automaticamente il sistema ad alta tensione. L’eCanter Next Generation è dotato di serie di un sistema di avviso acustico esterno chiamato Acoustic Vehicle Alerting System (AVAS) per avvisare i pedoni o i ciclisti. Per una maggiore sicurezza durante le svolte a destra, inoltre, il veicolo viene dotato di serie del sistema di assistenza alla svolta Active Side Guard Assist. Oltre a ciò, il sistema di assistenza alla frenata di emergenza Active Brake Assist di quinta generazione, con rilevamento dei pedoni, anch’esso di serie, può ridurre il rischio di collisione nelle dinamiche longitudinali del traffico.