Headline News
Conti360° Solutions (aprile 13, 2021 9:27 am)
10 IVECO S-Way LNG per la AEV (aprile 12, 2021 7:15 pm)
13 MAN TGE per CSB Trasporti (aprile 12, 2021 10:50 am)
Saura Sacchetti (Sakura) (aprile 11, 2021 8:56 pm)

eSprinter ambulanza elettrica

7 aprile 2021
110 Views

Mercedes-Benz Vans e Ambulanz Mobile GmbH & Co. KG stanno sviluppando un’ambulanza elettrica al 100% sulla base del big-van Z.E. stellato

Grazie ad un’autonomia di 120 km ed una velocità massima di 120 km/h, l’eSprinter costituisce un’ottima base come ambulanza per viaggiare a zero emissioni locali sia in città che nelle aree metropolitane.

Nonostante i necessari componenti montati nel vano pazienti, l’ambulanza elettrica allestita su base Mercedes-Benz eSprinter non supera un PTT di 3,5 ton. Il che consente di effettuare il servizio di ambulanza anche ai conducenti in possesso di patente B. A tal fine, per i lavori di allestimento sono stati scelti materiali di alta qualità dal peso contenuto.

La disponibilità dei dispositivi medici è indipendente dalla batteria del veicolo, grazie all’installazione di due centraline.

“Esattamente come i nostri veicoli a propulsione convenzionale, anche gli eVan di Mercedes-Benz offrono una buona base per soluzioni specifiche dei diversi settori – dichiara Sven Dannenmann, Responsabile del Centro allestitori e soluzioni di settore di Mercedes-Benz Vans – Sono lieto d’annunciare che da oggi, insieme al nostro partner Ambulance-Mobile, possiamo offrire per la prima volta un’ambulanza elettrica a batteria in grado di effettuare il trasporto di persone non solo in sicurezza, ma anche a emissioni locali zero, contribuendo così alla salvaguardia dell’ambiente nelle aree a maggiore concentrazione urbana.”

“Siamo molto orgogliosi che Mercedes-Benz Vans abbia avviato questo progetto con noi – ha sottolineato  Hans-Jürgen Schwarz, Amministratore Delegato di Ambulanz Mobile GmbH & Co. KG  – Costruire la prima ambulanza completamente elettrica rappresenta una sfida e il nostro speciale contributo consiste nel realizzare un sistema di alimentazione nella zona posteriore che sia autosufficiente dal veicolo di base.”

La prima ambulanza elettrica pronta all’uso è stata consegnata a Bindow, vicino a Königs Wusterhausen, a metà marzo. Da allora viene utilizzata nell’ambito di un impiego sperimentale dall’organizzazione evangelica Opera di soccorso dell’Ordine di San Giovanni, ‘Associazione regionale del Sud Brandeburgo’.

L’azienda Ambulanz Mobile GmbH assiste da vicino l’ente benefico e può così avvalersi degli elementi di conoscenza acquisiti nell’uso quotidiano, per riversarli nell’ulteriore sviluppo di questo veicolo che è destinato alla distribuzione a livello europeo.

A proposito di eSprinter

Alla fine del 2020 Mercedes-Benz Vans ha annunciato la prossima generazione dell’eSprinter basata sulla nuova Electric Versatility Platform tramite la quale verranno penetrati nuovi mercati, tra i quali spiccano Stati Uniti e Canada.

La prossima generazione di eSprinter verrà costruita in tre impianti Mercedes-Benz Vans, a Düsseldorf e Ludwigsfelde in Germania e a Charleston in South Carolina (USA). Attualmente sono in preparazione i necessari interventi di riconversione e le misure di qualificazione per il personale.

“Il futuro della mobilità è elettrico anche nel settore del trasporto, soprattutto per quanto concerne l’ultimo miglio. La nostra quota di veicoli elettrici a batteria è quindi in costante aumento. Abbiamo implementato in tal senso la nostra strategia e, con il pilastro strategico ‘Lead in Electric Drive’, sottolineiamo la nostra ambizione alla leadership nel campo della mobilità elettrica nel segmento van – afferma Marcus Breitschwerdt, Responsabile di Mercedes-Benz Vans – Con la nostra nuova Electric Versatility Platform, rafforziamo in modo significativo la nostra posizione nelle serie di veicoli commerciali e garantiamo una produzione coerente con i relativi mercati, costruendo la prossima generazione dell’eSprinter in Germania e negli Stati Uniti. Stiamo investendo nella prossima generazione dell’eSprinter circa 350 milioni di euro.”

“Abbiamo deciso di ampliare la costruzione del Mercedes-Benz eSprinter della prossima generazione, affidandola ad un totale di tre stabilimenti della nostra solida rete di produzione globale e creando così sinergie ottimali – sottolinea Ingo Ettischer, Responsabile di Mercedes-Benz Vans Global Operations –Mettiamo a profitto l’expertise che abbiamo già maturato con grande successo nella costruzione di van a trazione convenzionale ed elettrica sulle linee del nostro stabilimento di Düsseldorf. In futuro potremo quindi soddisfare rapidamente la crescente domanda di van elettrici e, grazie alla nostra produzione intelligente e flessibile, saremo in grado di rispondere in modo molto preciso alle esigenze dei vari mercati e sfruttare al meglio le nostre capacità. Per l’adeguamento della produzione investiremo circa 50 milioni di euro in ciascuno dei tre stabilimenti. Avvieremo la produzione dell’eSprinter dalla seconda metà del 2023 estendendola progressivamente a tutti i tre siti.”

Già oggi a Düsseldorf l’eSprinter viene costruito su una linea comune insieme ai modelli Sprinter dotati di propulsione termica. Il principio della produzione di entrambe le varianti di trazione verrà implementato anche negli stabilimenti di Charleston e Ludwigfelde. Così, in futuro, sarà possibile rispondere in modo molto preciso alle esigenze dei relativi mercati. La prossima generazione dell’eSprinter sarà prodotta, oltre che nella variante finora disponibile, anche in versione Furgone e come ‘modello aperto’, potendo così fungere da veicolo di base per, tra l’altro, autoambulanze, camper e furgoni refrigerati.