Headline News
Accordo tra Ariston e GEODIS (ottobre 29, 2020 8:45 pm)
DAF premiata con l’Incentive Trophy (ottobre 28, 2020 8:52 pm)
Nasce IVECO LIVE CHANNEL (ottobre 27, 2020 1:02 pm)
Un MAN TGE 4×4 alpinista (ottobre 24, 2020 7:36 pm)
Officine Cucini: made in Italy con pedigree (ottobre 23, 2020 12:16 pm)

Le proposte a emissioni zero di Daimler Trucks

16 settembre 2020
193 Views

Il Gruppo tedesco ha presentato oggi il prototipo Mercedes-Benz GenH2 Truck a celle a combustibile e l’ultima versione dell’eActros con autonomia estesa a 500 km

Il concept vehicle alimentato a celle a combustibile Mercedes-Benz GenH2 Truck è stato presentato oggi in diretta streaming in anteprima internazionale. Il veicolo promette fino ad oltre 1.000 chilometri di autonomia per applicazioni flessibili e complesse a lungo raggio. La sperimentazione da parte dei Clienti, in condizioni di utilizzo reale, inizierà entro il 2023. La produzione in serie partirà nella seconda metà del decennio.

Mercedes-Benz GenH2 Truck

Il veicolo si basa sulla piattaforma modulare ePowertrain che rappresenterà il fondamento tecnologico per tutti gli autocarri medi e pesanti Daimler Trucks a trazione elettrica sia alimentati a batteria, sia che sfruttino celle a combustibile a base di idrogeno.

il GenH2 Truck offrirà un carico utile di 25 ton con un peso totale di 40 ton. Due speciali serbatoi di idrogeno liquido ed un sistema di celle a combustibile particolarmente potente renderanno possibile questo elevato carico utile ed l’elevata autonomia. I tecnici Daimler hanno preferito l’utilizzo dell’idrogeno liquido (LH2), poiché ha una densità energetica notevolmente superiore in relazione al volume rispetto all’idrogeno gassoso. Di conseguenza l’idrogeno liquido necessita di serbatoi molto più piccoli e, grazie alla pressione più bassa, molto più leggeri a tutto vantaggio della capacità di carico. Allo stesso tempo, il rifornimento di idrogeno è superiore, aumentando notevolmente l’autonomia. Questo rende il GenH2 Truck di serie adatto ai trasporti a lungo raggio per diversi giorni proprio come i truck diesel tradizionali.

I due serbatoi di idrogeno liquido in acciaio inossidabile previsti per la versione di serie del GenH2 Truck avranno una capacità di 80 kg (40 kg l’uno). Il sistema di serbatoi in acciaio inossidabile è costituito da due tubi, uno all’interno dell’altro, collegati tra loro ed isolati sottovuoto. Nella versione di serie del GenH2 Truck, il sistema di celle a combustione fornirà 2 x 150 kW. Il sistema affianca una batteria da 400 kW per un tempo limitato.

La capacità di stoccaggio della batteria è relativamente bassa (70 kWh), poiché servirà per supportare soprattutto l’erogazione della potenza delle celle a combustibile in base alla situazione, per esempio, durante i picchi di carico in fase di accelerazione o durante le marce in salita a pieno carico. Nel veicolo di serie, la batteria verrà ricaricata utilizzando l’energia di frenata e l’energia delle celle a combustibile in eccesso. Elemento centrale della sofisticata strategia di funzionamento dei sistemi di celle a combustibile abbinato alle batterie è l’impianto di raffreddamento e riscaldamento che mantiene tutti i componenti ad una temperatura di esercizio ideale, garantendone così la longevità. Nella versione preserie, i due motori elettrici erogano una potenza continua di 2 x 230 kW ed una potenza massima di 2 x 330 kW. La coppia è pari a 2 x 1577 Nm o 2 x 2071 Nm.

Daimler Trucks sta attualmente portando avanti lo sviluppo delle tecnologie del sistema di rifornimento necessarie per rendere l’idrogeno liquido utilizzabile anche in mobilità come vettore energetico per gli autocarri di serie a celle a combustibile. Nelle applicazioni stazionarie (ad esempio nell’industria o nelle stazioni di rifornimento di idrogeno), lo stoccaggio di idrogeno liquido criogenico a -253 gradi Celsius è già una pratica comune. Lo stesso vale anche per il trasporto di idrogeno liquido come carico.

Ricordiamo che nell’aprile di quest’anno, Daimler Truck AG ha stipulato un accordo preliminare non vincolante con Volvo Group per la creazione di una nuova joint venture finalizzata allo sviluppo fino alla produzione di serie ed alla commercializzazione di sistemi di celle a combustibile per l’impiego su veicoli industriali pesanti ed in altri campi di applicazione. Unendo le forze, si ridurranno i costi di sviluppo per entrambe le aziende e si accelererà il lancio sul mercato dei sistemi a celle a combustibile. La joint venture si avvarrà del know-how sia di Daimler Truck AG, sia di Volvo Group.

Mercedes-Benz eActros LongHaul

Oggi Daimler Trucks ha presentato anche il Mercedes-Benz eActros LongHaul, veicolo elettrico a lunga percorrenza alimentato esclusivamente a batteria. Presentato nel 2018 in preserie, l’eActros è stato ampiamente testato in ambito distribuzione da una serie di clienti. Da allora sono stati compiuti passi da gigante. L’autonomia è passata dai 200 ai 500 km. L’eActros sarà lanciato sul mercato come veicolo a due e tre assi. Daimler Trucks integrerà il veicolo in un ecosistema complessivo che comprende anche offerte di consulenza sulla mobilità elettrica. Tali offerte includono analisi dei percorsi, controllo di possibili sovvenzioni, supporto per l’integrazione operativa della flotta e sviluppo di soluzioni adatte per l’infrastruttura di ricarica.

Le aziende di trasporto stesse potranno installare l’infrastruttura necessaria per la ricarica presso i loro depositi con costi relativamente contenuti. La ricarica in deposito rappresenta il passo più importante per l’utilizzo dell’eActros LongHaul, rendendo possibile la copertura dei primi campi di applicazione. La ricarica occasionale per aumentare l’autonomia (per esempio, nel punto di scarico o carico dove il truck elettrico si ferma comunque) è un’altra componente chiave.

In futuro, anche la ricarica nelle stazioni accessibili al pubblico lungo gli assi stradali centrali diventerà un pilastro sempre più importante. Le nuove batterie con durata più lunga contribuiranno anche alla competitività dei truck elettrici a batteria, riducendo i costi operativi totali durante il ciclo di vita del veicolo.

shares